Sconfitta beffa nel finale per una buona Diaz

Con un calcio di rigore a cinque secondi dalla sirena il Canosa sbanca il PalaDolmen

Matura nella maniera più beffarda la quinta sconfitta consecutiva per la Diaz, sconfitta al PalaDolmen nel confronto con la Playled Canosa in occasione della decima giornata del campionato di Serie B, girone G.

Di Chiano può subito contare sui nuovi arrivi De Cillis e Losito, ma la prima occasione la crea De Liso dopo tre minuti, palla a lato di poco. Mastrorilli risponde ad Urio, mentre Di Pierro fallisce da ottima posizione. All’8’ De Cillis ha tra i piedi la palla del possibile vantaggio, ma tira addosso a Tatonetti. Nel finale di tempo prima Urio poi Jose David provano i riflessi di un attento Mastrorilli. La ripresa parte con un nuovo tentativo di Urio, parato, a cui risponde De Liso che non finalizza al meglio l’assist di capitan Russo. Al 4’55” la Diaz passa in vantaggio con Vito Di Pierro, abile nel finalizzare l’assist di De Liso. La reazione dei canosini vede Jose David provare l’azione personale con tiro a lato. Ospiti che impattano con Rago che infila sugli sviluppi di un corner al 12’35”. Passano tre minuti e De Liso centra in pieno il palo. Nel finale accade di tutto: squadre che esauriscono il bonus falli, ed al 18’52” Mastrorilli para un tiro libero a Jose David. A cinque secondi dalla fine De Cillis commette fallo su Jose David; espulsione per il biscegliese e calcio di rigore che lo stesso Jose David realizza per l’1-2 finale in favore degli ospiti. Una sconfitta che fa male, ma che al tempo stesso fa capire che si è sulla strada giusta per tornare a far punti.    

 

Gianluca Valente
Ufficio stampa Asd Diaz Bisceglie
stampadiaz@gmail.com